Incontri in mostra e due nuove opere arricchiscono l’esposizione Roma città moderna. Da Nathan al Sessantotto

1291

 

Roma – Incontri in mostra e due nuove opere arricchiscono l’esposizione Roma città moderna. Da Nathan al Sessantotto. «A partire da giugno eventi, incontri, reading, proiezioni di film d’artista degli anni Sessanta e due nuovi capolavori in mostra: Comizio di Giulio Turcato e Bagnante di Marino Marini. Galleria d’Arte Moderna da giugno a ottobre. Roma città moderna. Da Nathan al Sessantotto, la mostra in corso fino al 28 ottobre alla Galleria d’Arte Modena di Roma, si arricchisce, lungo il suo percorso “in movimento”, di opere ma anche di eventi, incontri, reading, proiezioni – da giugno a ottobre – nel tentativo di ricostruire attraverso le arti e la cultura del periodo, un’immagine a tutto tondo della città di Roma, da sempre polo d’attrazione di culture e linguaggi diversi. Ai tanti e importanti artisti già in mostra, si aggiungono, da luglio, due nuove opere: Giulio Turcato con uno dei suoi maggiori capolavori, Comizio (1950), opera esemplare per descrivere al meglio i radicali mutamenti stilistici, culturali, sociali oltre che politici, verso cui si avviava la Capitale al volgere degli anni Quaranta. E Marino Marini con Bagnante (1934), una suggestiva opera in peperino donata dall’artista direttamente al Governatorato di Roma nel 1935. Grazie alla collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, la mostra viene anche arricchita da una specifica sezione dedicata ai Film d’Artista degli anni Sessanta, realizzati dai maggiori artisti che hanno lavorato a Roma, reinventando il linguaggio cinematografico a fini artistici: Franco Angeli, Gianfranco Baruchello, Mario Schifano e Luca Maria Patella. Saranno visibili, da luglio 2018 e per tutto il periodo della mostra: Mario Schifano – Ferreri (n.d.), Fotografo (n.d.), Reflex (1964), Vietnam (1967), Film (1967), Souvenir (1967); Gianfranco Baruchello – Non accaduto, (1968); Luca Maria Patella – Terra animata (1967), SKMP2 (1968); Franco Angeli – [Attualità] (1967), Schermi (1968), New York (1969).

Inoltre, Incontri in Mostra, Sere d’Arte, L’Opera della Domenica sono i tre titoli degli appuntamenti in partenza mercoledì 6 giugno, che affiancheranno fino ad ottobre la mostra.

I nove Incontri in Mostra iniziano mercoledì 6 giugno e proseguono fino a venerdì 26 ottobre. Gli appuntamenti prevedono la visita guidata alla mostra alle 16.00 seguita da presentazioni, reading, proiezioni (nella sala espositiva del 1° piano) con interventi a più voci di studiosi del settore che spaziano dall’arte alla letteratura, dalla storia alla musica dei decenni affrontati nell’esposizione.

Le Sere d’Arte e Cultura, in collaborazione con Istituto Luce-Cinecittà, si svolgono nel chiostro/giardino della Galleria dalle 19.00 alle 21.30 prendendo in esame tematiche legate all’evoluzione artistica, culturale e sociale di Roma fra gli anni Dieci del Novecento e il Sessantotto, con la presenza di studiosi dei vari settori. Sono previsti tre appuntamenti, con proiezioni di film, reading e conferenze: il 28 settembre, il 2 e il 5 ottobre.

L’Opera della Domenica inizia il 10 giugno fino al 28 ottobre per un totale di dieci appuntamenti domenicali tutti alle 11.00. Sono visite guidate tramite le quali il pubblico è invitato ad individuare un punto di vista alternativo al percorso della mostra mediante l’analisi di un’opera simbolo, fra conferme e riscoperte.

La mostra, a cura di Claudio Crescentini, Federica Pirani, Gloria Raimondi e Daniela Vasta, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Organizzazione Zètema Progetto Cultura.

Gli eventi sono stati resi possibili grazie alla collaborazione con Accademia di Belle Arti di Roma, Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e Istituto Luce-Cinecittà. La rassegna Film d’artista è stata organizzata anche grazie alla collaborazione con Archivio Franco Angeli, Archivio Mario Schifano, Fondazione Baruchello e Luca Maria Patella.

Di seguito il calendario degli appuntamenti.

Incontri in Mostra

Mercoledì 6 giugno

ore 16.00 visita guidata alla mostra

ore 17.00 Sala espositiva piano I

Cinema, teatro e storia nazionale al tempo della Giunta Nathan”. A cura di Teresa Bertilotti (Università di Milano-Bicocca).

Giovedì 14 giugno

ore 16.00 visita guidata alla mostra

ore 17.00 Sala espositiva piano I

Distruzione/ricostruzione/demolizioni. La città che cambia ritratta dagli artisti a Roma fra le due guerre”. A cura di Claudio Crescentini (Sovrintendenza Capitolina).

Mercoledì 11 luglio

ore 16.00 visita guidata alla mostra

ore 17.00 Sala espositiva piano I

La musica a Roma negli anni ’60. Ricordi, incontri, frammenti di storia”. A cura di Marcello Panni (Accademico dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Direttore artistico Direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica Siciliana).

Martedì 18 settembre

ore 16.00 visita guidata alla mostra

ore 17.00 Sala espositiva piano I

L’altra metà dell’arte. Artiste a Roma nella prima metà del Novecento”. A cura di Claudio Crescentini (Sovrintendenza Capitolina) e Francesca Lombardi (storica dell’arte).

Giovedì 27 settembre

ore 16.00 visita guidata alla mostra

ore 17.00 Sala espositiva piano I

Da Cuba all’Europa, Alba de Céspedes: scrittrice-partigiana e poetessa-intellettuale con la passione per la vita”. A cura di Angelo Favaro (Università degli Studi di Roma Tor Vergata) e Anna Pozzi (Università degli Studi di Roma Tor Vergata).

Giovedì 11 ottobre

ore 16.00 visita guidata alla mostra

ore 17.00 Sala espositiva piano I

Roma. Punto e a capo”. A cura di Silvana Cirillo (“Sapienza” Università di Roma), con la partecipazione di Andrea Minuz (“Sapienza” Università di Roma).

Reading di brani scelti dalla letteratura su Roma, fra Liberazione e contestazione letti da Francesca Golia

Giovedì 18 ottobre

ore 16.00 visita guidata alla mostra

ore 17.00 Sala espositiva piano I

La musica a Roma fra le due guerre”. A cura di Alessandra Carlotta Pellegrini (Fondazione Isabella Scelsi). Introduce Daniela Vasta (Sovrintendenza Capitolina).

In collaborazione con Fondazione Isabella Scelsi.

Mercoledì 24 ottobre

ore 16.00 visita guidata alla mostra

ore 17.00 Sala espositiva piano I

Tra arte e scrittura. La Roma di Palma Bucarelli e Alberto Moravia”. A cura di Sandra Petrignani (scrittrice e giornalista) e Alessandra Grandelis (Università di Padova)

Venerdì 26 ottobre

ore 16.00 visita guidata alla mostra

ore 17.00 Sala espositiva piano I

Franco Angeli: film, parole e documenti d’artista”. A cura di Federica Pirani (Sovrintendenza Capitolina).

In collaborazione con Archivio Franco Angeli.

Visita gratuita e incontro gratuiti con ingresso a pagamento del biglietto d’entrata alla mostra.

Sere d’Arte e Cultura alla GAM

in collaborazione con Istituto Luce

Giovedì 27 settembre

ore 19.00-21.00 Chiostro/giardino

Proiezione del film “L’uomo che non cambiò la storia”, 2016, di Enrico Caria .

Alla presenza dal regista.

Martedì 2 ottobre

ore 19.00-21.00 Chiostro/giardino

Le periferie romane negli anni’50-’60 tra neorealismo in architettura e cultura moderna. Fermenti del post moderno e le attuali soluzioni iper-moderne”, a cura di Fulvio Leoni (Università Roma TRE). “La Roma di ‘Mamma Roma’”, a cura di Federica Capoferri (John Cabot University, Roma).

Reading “Periferie del mondo. Poesie e parole di Pier Paolo Pasolini” lette da Mia Benedetta

Proiezione di “La stazione”, 1952, di Valerio Zurlini; “Città nella città”, 1953, di Romolo Marcellini; “Confidenze di un gatto”, 1953, di Giorgio Ferroni.

Venerdì 5 ottobre

ore 19.00-21.00 Chiostro/giardino

Roma68, da ‘Il PCI ai giovani!!’ a ‘l’insopportabile gioco della società dei consumi’. Arte come contestazione”, a cura di Claudio Crescentini (Sovrintendenza Capitolina). “Materiali da un archivio, 1968.  La scuola in rivolta”, a cura di Giuseppe Garrera (Business School, Sole 24 Ore)

Reading: scritti “dal Sessantotto” letti da Marco Varriale

Proiezione dei Cinegiornali del Movimento Studentesco, 1968. Interviene Silvano Agosti

Ingresso libero. Durante gli eventi non sarà possibile visitare la mostra.

L’Opera della Domenica

Un punto di vista alternativo al percorso della mostra mediante l’analisi di un’opera simbolo, fra conferme e riscoperte (durata 30’). L’immagine dell’opera indicata sarà anche postata nel sito e la pagina facebook della GAM.

  • 10 giugno, ore 11.00

Giacomo Balla, Ritratto di Nathan, 1910, a cura di Claudio Crescentini (Sovrintendenza Capitolina)

  • 17 giugno, ore 11.00

Mimmo Rotella, A strappo deciso, 1960, a cura di Gioia Rossi (storica dell’arte)

  • 24 giugno, ore 11.00

Pino Pascali, La Gravida (o Maternità), 1964, a cura di Daniela Vasta (Sovrintendenza Capitolina)

  • 1 luglio, ore 11.00

Leoncillo, Taglio rosso, 1963, a cura di Gioia Rossi (storica dell’arte)

  • 8 luglio, ore 11.00

Scipione, La via che porta a San Pietro (borghi), 1930, a cura di Claudio Crescentini (Sovrintendenza Capitolina)

  • 30 settembre, ore 11.00

Lorenzo Vespignani, Case di Trastevere, 1959, a cura di Francesca Lombardi (storica dell’arte)

  • 7 ottobre, ore 11.00

Mario Ceroli, Goldfinger/Miss, 1964, a cura di Daniela Vasta (Sovrintendenza Capitolina)

  • 14 ottobre, ore 11.00

Nino Costa, Alla fonte. La Ninfa del bosco, 1862-97, a cura di Arianna Angelelli (Sovrintendenza Capitolina)

  • 21 ottobre, ore 11.00

Eva Quajotto, Demolizioni intorno all’Augusteo, 1937, a cura di Francesca Lombardi (storica dell’arte)

  • 28 ottobre, ore 11.00

Enrico Lionne, Violette, 1913, a cura di Arianna Angelelli (Sovrintendenza Capitolina)

Visita guidata gratuita con ingresso a pagamento del biglietto d’entrata alla mostra».

Galleria d’Arte Moderna di Roma, via Francesco Crispi, 24

Info: Incontri in Mostra: visite guidate e incontri gratuite con ingresso a pagamento del biglietto d’entrata alla mostra. L’Opera della Domenica: visite guidate gratuite con ingresso a pagamento del biglietto d’entrata alla mostra. Serate d’Arte e Cultura: Ingresso libero. Durante gli eventi non sarà possibile visitare la mostra. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00)

www.museiincomune.it

www.galleriaartemodernaroma.it

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo

 

CONDIVIDI