In distribuzione la rivista d’arte La camera dello scirocco

181

 

 

Palermo – È in distribuzione presso gli ambienti scientifici ed accademici nazionali il terzo numero della rivista d’Arte “La camera dello scirocco”, edita dalla Accademia di Belle Arti Michelangelo di Agrigento, diretta dal Maestro Alfredo Prado.

Il periodico, con redazioni a Palermo e Siena, è considerato attualmente una delle più belle testate d’arte italiane ed ha come direttore editoriale Giovanni Paterna e direttore responsabile Fabio Savagnone. La rivista è in quadricromia, e presenta grafica ed iconografia accuratissime, con testi in italiano accompagnati da ampie sintesi in inglese. Dopo il consueto editoriale, che fa il punto sui direttori stranieri dei musei italiani, il numero in corso è aperto da un ampio servizio di Valeria Giarrusso su la Camera blu, detta anche la Camera delle meraviglie, straordinario ambiente palermitano che ha attirato l’attenzione di studiosi di cultura islamica provenienti da tutto il mondo. Altri studi di rilievo riguardano la terza puntata dell’approfondimento sul Teatro Pirandello di Agrigento (Nuccio Mula), i Graffiti dell’Addaura e le Antiche lingue del Mediterraneo (Giovanni Paterna), il pavimento in ceramica dell’Oratorio di San Mercurio a Palermo (Domenico Boscia), il Ponte Vecchio o Ponte del Principe di Cerami (Rosa Maria Corbo), la Graphic Novel γενια (pmp), una approfondita analisi antropologica del Presepe Vivente di Custonaci (Rita Cedrini), le pagine dedicate alla attività dell’Accademia Michelangelo (Daniela Gambino), il reportage sui colori di Poggioreale (Fabio Savagnone). Altri articoli riguardano l’origine siciliana de Il Trovatore di Giuseppe Verdi (Franz La Paglia), le dimore dell’uomo (Carmelo Antico). E poi ancora la mostra di Ambrogio Lorenzetti a Siena (pmp), Giovani artisti della Provincia di Ragusa (Luca La Porta), il Sistema artistico contemporaneo in Sicilia (Giuseppe Mendolia Calella).

L’archivio con tutti i numeri della rivista è consultabile sul sito www.lacameradelloscirocco.com

Paolo Massimiliano Paterna

CONDIVIDI