“Lo scemo di guerra e l’eroe di cartone” di Alberto Maria Tricoli. Spartaco editore

93

 

Marianopoli (Cl) – “Lo scemo di guerra e l’eroe di cartone”.
Conversazione su una storia  avvincente, da leggere tutto d’un fiato, con la narrazione che si sussegue con ritmi incalzanti e vicende emozionanti, soprattutto quando riguardano sentimenti di sincera amicizia, che conforta nei momenti drammatici della vita e che ci fa sperimentare la gioia nel dare al prossimo. Ma anche gli atteggiamenti meschini e opportunisti che emergono dalle vicende narrate sono spunto di riflessione profonda. La lettura del romanzo diventa anche divertente grazie all’accostamento sapiente, elegante, a volte esilarante  di parole ed espressioni siciliane al testo in italiano.

CONDIVIDI