“Le parole del tempo perduto” e “Dialetto e canzone. Uno sguardo sulla Sicilia” di Roberto Sottile

164

 

Palermo – Roberto Sottile, autore di due volumi sul dialetto in letteratura e nelle canzoni popolari: “Le parole del tempo perduto” edito da Navarra e “Dialetto e canzone. Uno sguardo sulla Sicilia” edito da Cesate.

I libri mettono al centro il ruolo ancora vitale del dialetto. L’autore ne ripercorre la storia, l’evoluzione e le migrazioni, le commistioni. Il dialetto siciliano, che ha perduto gran parte delle sue tradizionali funzioni comunicative, ha conosciuto negli ultimi decenni una straordinaria fioritura soprattutto nell’ambito letterario, espressivo, ludico e musicale. La sua combinazione con l’italiano sembra rappresentare un felice antidoto alla sciatteria e alla trasandatezza della lingua che oggi parliamo.

Roberto Sottile insegna Linguistica italiana all’Università di Palermo. Impegnato in numerose ricerche ed autore di diverse pubblicazioni, ha più recentemente dedicato una particolare attenzione al rapporto tra dialetto e mondo giovanile.

CONDIVIDI