Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Museo delle Scienze di Trento: Genoma Umano. Quello che ci rende unici

febbraio 24, 2018 @ 8:00 am - gennaio 6, 2019 @ 5:00 pm

 

Trento – Museo delle Scienze di Trento: “Genoma Umano. Quello che ci rende unici” (24 febbraio al 6 gennaio 2019). «La mostra “Genoma Umano. Quello che ci rende unici” affronta interrogativi che ci riguardano profondamente e sui quali, oggi, è focalizzato un settore importante e promettente della ricerca in campo biologico. Ha come interlocutori privilegiati gli studenti delle Scuole secondarie di I e II grado che trovano nei suoi allestimenti contenuti e spunti interessanti per ampliare e approfondire conoscenze scientifiche in continua evoluzione, grazie anche a un cambio di scala – dal macro al micro – che non trascura la componente umana e sociale e porta gli studenti a esplorare un mondo affascinante, che custodiamo dentro di noi e che ci rende ciò che siamo: unici. La mostra è in linea con le Indicazioni Nazionali e la nuova definizione dei Curricola scolastici, che tengono conto sia del bisogno generale di formare cittadini consapevoli, dotati di una solida base culturale scientifica e in possesso delle “competenze chiave” definite a livello di Unione Europea, sia dei bisogni formativi emergenti dalla realtà occupazionale orientata ai settori tecnologici e scientifici più rilevanti. Il Museo, nel suo ruolo di comunità accogliente ed esperta, fondata su un patto educativo chiaro e al passo con l’attualità, può così svolgere appieno il suo compito di ente che supporta i giovani nella costruzione di cittadinanza attiva e responsabile, mantenendo sempre viva l’attenzione anche su aspetti etici e promuovendo un approccio critico.

Proposte educative dedicate alle scuole

L’esposizione sarà affiancata e completata da visite guidate, abbinate a pillole di laboratori a tema. Le visite guidate si rivolgono alle Scuola Secondaria di I e II grado, affrontano e spiegano le principali tematiche esposte e hanno una durata di circa un’ora e mezza. A esse possono essere affiancate alcune attività che, in un’ora, completano e approfondiscono argomenti specifici.

Costruisci il tuo Reebop”, ad esempio, si rivolge ai ragazzi del terzo anno delle scuole secondarie di I grado e ha come protagonisti simpatici animali immaginari, i Reebops. Composti di materiali riciclati, amano nascondersi nelle scatole di scarpe dimenticate. L’attività propone ai ragazzi di avvicinarsi in modo semplice e creativo ai concetti di genetica ed ereditarietà. Partendo dall’analisi dei fenotipi e genotipi di una coppia di Reebop, e definendo un nuovo cariotipo, ogni studente comporrà un Reebop della generazione successiva, e analizzerà come quei caratteri osservabili siano stati ereditati dalla precedente generazione.

Incroci con le piante. Sperimentiamo le leggi di Gregor Mendel”, invece, prende spunto dalle leggi di colui che è definito il padre della genetica, Gregor Mendel, tutt’oggi fondamentali per comprendere il legame fra l’informazione genetica (genotipo) e le caratteristiche osservabili di ogni individuo (fenotipo), nonché come queste informazioni vengono ereditate da una generazione all’altra. In questa esperienza gli studenti ripercorrono i suoi passi partendo dall’osservazione di alcune generazioni di piante. Potranno identificare quali sono i caratteri dominanti e quali i recessivi, associare genotipi e fenotipi, verificare con appropriati calcoli la probabilità di ereditare determinate caratteristiche e mettere perciò in pratica i concetti di genetica affrontati in modo teorico nei libri di scuola. Rivolti alle Scuole Secondarie di II grado sono invece “Esperienze che lasciano il segno nei nostri geni!” e “Talenti e affinità, tra DNA e libertà”. Il primo offre agli studenti la possibilità di esaminare le caratteristiche strutturali e funzionali della molecola di DNA. Usando un kit didattico che riproduce un modellino di DNA, gli studenti simulano i passaggi della sintesi proteica per comprendere il legame fra la sequenza delle basi azotate e un determinato fenotipo. Analizzano quindi i tipi di mutazioni genetiche possibili, alcuni delle quali, seppur legati alla variazione di un unico nucleotide, sono alla base di predisposizioni verso determinate patologie. Il secondo, invece, è in forma di divertente racconto nel quale i protagonisti si sottopongono a un test genetico per “affidare alla scienza” il loro futuro sentimentale. E voi, affidereste le scelte di cuore ad un test del DNA? L’obiettivo è riflettere su cosa determina le attrazioni e il feeling tra le persone».

Museo delle Scienze, Corso del Lavoro e della Scienza 3, Trento

Info: [La Mostra “Genoma Umano. Quello che ci rende unici” dal 24 febbraio 2018 al 6 gennaio 2019 MUSE Museo delle Scienze – Trento. Inaugurazione: venerdì 23 febbraio, ore 17.30].

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo

Dettagli

Inizio:
febbraio 24 @ 8:00 am
Fine:
gennaio 6, 2019 @ 5:00 pm
Tag Evento:
,