Cittadinanza onoraria a Goffredo Fofi

395

 

Palermo – Il sindaco Leoluca Orlando ha conferito a Palazzo delle Aquile la cittadinanza onoraria di Palermo a Goffredo Fofi. Alla cerimonia erano presenti oltre al primo cittadino del capoluogo siciliano, l’assessore alla Cultura Andrea Cusumano, il sovrintendente al teatro Massimo, Francesco Giambrone ed il regista palermitano Franco Maresco.

“Goffredo Fofi – ha detto Orlando nel corso del suo intervento – ha fatto
un percorso culturale e umano da migrante. Con Danilo Dolci ci ha ricordato che l’identità non è uno spazio chiuso ma l’atto supremo di libertà, che tutti noi abbiamo il diritto di avere diritti. Ci ha ricordato l’importanza di unire legalità ed etica, legalità e visione, in anni in cui lo Stato puniva chi digiunava per i diritti o insegnava gratuitamente.”

La cerimonia di conferimento della cittadinanza si è svolta nell’ambito
della manifestazione “Goffredo felicissimo!” a cura di Franco Maresco e
dell’Associazione Lumpen organizzata in coincidenza dell’ottantesimo
compleanno di Fofi.

“Durante la mia vita – commenta Goffredo Fofi – ho ricevuto proposte di
molte onorificenze, che ho sempre rifiutato, ma oggi non potevo rifiutare
quella del sindaco Leoluca Orlando e con profondo orgoglio divento
cittadino palermitano”.

“Goffredo arrivò a Palermo ancora minorenne – racconta Maresco – sulla scia dell’impegno di Danilo Dolci. Suo padre lo recuperò per trasferirsi con la famiglia in Francia, ma lui sapeva che sarebbe tornato”.

CONDIVIDI