Alla riscoperta dei patrioti termitani: i fratelli Ugdulena

1163

 

Termini Imerese (PA) – Nell’ambito del 5° incontro dedicato al termitano Giuseppe Patiri, paletnologo, etnologo e studioso di storia locale, si è svolta lo scorso giovedì 25 ottobre nell’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore di Secondo Grado “Gregorio Ugdulena” la conferenza a tema dal titolo: “Gli Ugdulena protagonisti del Risorgimento siciliano”. L’esauriente discorso di apertura, è stato pronunciato dalla Dirigente Scolastica Nella Viglianti; quest’ultima ha espressamente voluto la presenza come ospite d’onore di Juan Diego Catalano Ugdulena, discendente (6° in linea di progenitura) dell’illustre presbitero Gregorio (1815-1872). La conferenza moderata da Agostino Moscato è poi proseguita con gli interventi di Mario Piraino (Storico), Enzo Giunta (Storico), Juan Diego Catalano Ugdulena (ospite d’onore) Christian Pancaro (Studioso di Tradizioni Popolari), Giuseppe Piscitello (Maestro Cartapestaio). Nutrita è stata la partecipazione dei docenti e dei discenti. L’Assessore Rosa Lo Bianco ha portato i saluti del Sindaco. Prima dei saluti conclusivi è stato dato da Flora Rizzo Presidente dell’Archeoclub d’Italia sede di Cefalù un annuncio importante: l’istituzione dell’Archeoclub d’Italia in Termini Imerese. A reggere la neo costituita associazione termitana sarà Sergio Merlino D’Amore, il quale anch’egli ha preso parola per poi concludere l’incontro. L’Archeoclub d’Italia sarà un’altra entità nella cittadina imerese dedita alla promozione, alla salvaguardia e alla divulgazione della conoscenza del Passato.

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo

 

CONDIVIDI