L’artista:Eugenio Galli ovvero l’arte che emana energia ed emozioni positive

566

 

Eugenio Galli nasce nel 1951 a Seregno (MB), dove lavora tuttora, e vive a Briosco (MB). Sin dall’adolescenza coltiva la passione per la pittura.

Terminati gli studi scientifici a Monza lavora per circa vent’anni nella bottega orafa di famiglia specializzandosi in gemmologia.

Dopo aver abbandonato la figurazione, agli inizi degli anni ’90 si sofferma sulla questione della luce approdando ad uno spazio creativo sottolineato da un colorismo fine e sommesso. Iniziano così i suoi cicli astratti, denominati Materia e Spirito, Percezioni Universali, Iridescenza Cromatica, sino ad

Eugenio Galli

arrivare alla recente produzione che sfocia in una particolare filosofia alla ricerca dell’universalità spirituale che va sotto il nome di “La trascendenza di

Eugenio Galli”.

Eugenio Galli
Eugenio Galli

 

A questa nuova linea pittorica-scultorea appartengono l’Elegia del Bianco, le opere multimateriche e le sculture in materiali vari, specie in cor-ten.

Eugenio Galli ha partecipato a numerose personali e collettive in Italia e all’estero tra Roma, Firenze, Milano, Berlino, Lugano, Lione, Budapest, Sharjah (Emirati Arabi) e il Cairo.

Sue opere sono conservate in collezioni pubbliche e private, nazionali ed internazionali.

Le sue opere possono essere visionate presso le seguenti gallerie:

Arcadia Art Gallery di Milano – Fondazione Mazzoleni di Alzano Lombardo Bg – Il Forte Art Forte dei Marmi – ARC Art Gallery di Monza.

CONDIVIDI