Premiati i vincitori del I Concorso Fotografico D.L.F.

79

 

Palermo – All’interno dell’ampia “Sala Convegni” del Dopolavoro Ferroviario adiacente alla Stazione Notarbartolo, è stata recentemente allestita la mostra fotografica relativa alla I edizione del Concorso Fotografico D.L.F. Palermo. La manifestazione artistica è stata indetta dal Presidente DLF di Palermo, Michele Magistro, unitamente all’intero CdA composto da Antonio Cardillo, Francesco Catalano, Giovanni Di Blasi, Stefano Giovenco, Angelo Mangano, Giuseppe Monte, Salvatore Perrone, Francesco Sucameli, e Vincenzo Cucco. Il concorso, aperto alla partecipazione sia dei fotografi professionisti che dei fotoamatori, prevedeva oltre al “Tema Libero” un tema dedicato alle “Strutture Ferroviarie”, entrambe le tematiche riservavano una sezione al materiale in bianco /nero ed una alla produzione a colori.

Una qualificata giuria, composta da Vincenzo Cucco, nella qualità di presidente, Aldo Gerbino – scrittore/critico d’arte, Alberto Samonà – direttore resp. Il Sicilia.it, Enzo Brai – photographer, Nino Giaramidaro – photographer, Melo Minnella – photographer, Franco Lannino – photoreporter , ha selezionato, tra oltre 300 immagini, i 70 scatti da destinare alla mostra e fra queste hanno scelto quelle da premiare secondo criteri tecnici ed artistici.

La manifestazione della premiazione, ha avuto luogo negli stessi locali espositivi il 1° giugno ed è stata arricchita dalla letture dei commenti critici, del prof. Aldo Gerbino, da parte dell’attrice Clelia Cucco.

Ecco i nomi dei vincitori: “Tema Libero”

Colore: 1° class.“Nella bufera” di Michele Ginevra (Caltanissetta)

2° class. “Standby” di Francesco Terranova (Bagheria)

3° class. “Agrigento:mandorlo in fiore” di Paolo Carollo (Palermo)

Bianco-Nero: 1° class. “Bambina” di Antonio Ferrante (Palermo)

2° class. “Nostalgia” di Giovanni Nicolosi (Monreale)

3° class. “Il tuffo” di Natale Sottile (Gangi)

Tema obbligato “Strutture Ferroviarie”

Colore: 1° class. “In attesa del treno” di Paolo Bartolone (Palermo)

2° class. “Sara” di Giovanni Gugliotta (Termini Imerese)

3° class. “Binario unico” di Alessandro Savarese (Cefalù)

Bianco/Nero: 1° class. “La diversa attesa” di Andrea Avellone (Bagheria)

2° class. “Il treno fantasma” di Paolo Zannelli (Palermo)

3° class. “Ci sono treni che non ripassano” di Pietro Finisguerra (Bagheria)

Uno speciale riconoscimento, il “Premio al Talento”, è stato attribuito dalla Giuria alla fotografia, più bella in assoluto, sia dal punto di vista compositivo che tecnico, “Torri e binari” di Enrico Hoffmann.

La qualità delle opere e la serietà degli organizzatori hanno consentito all’iniziativa di riscuotere un meritato successo. Il progetto artistico si è avvalso altresì del partneriato delle ditte Nettuno Multiservizi, G.T.R. Soc.Coop. di Costanzo Marcello, Biscottificio Tumminello di Castelbuono, Cantina Todaro di San Giuseppe Jato, che hanno attivamente sostenuto

I premiati e alcuni membri della giuria

l’evento.

La mostra, curata dall’ art director dell’evento, Vincenzo Cucco, è stata inaugurata il 25 maggio nella “Sala Convegni D.L.F.” in Via A. Pecoraro, 2 (Stazione Palermo Notarbartolo), resterà aperta al pubblico fino al 14 giugno 2019 e sarà visitabile tutti i giorni dal lunedi al venerdi dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle ore 16,00 alle 18,00.

Andrea di Napoli

CONDIVIDI