Massenzio 77: un’annata “Epica”

1083

 

Roma – Letterature. Festival Internazionale di Roma. Edizione 2019. Massenzio 77: un’annata “Epica”. Teatro all’aperto di Casa del Cinema. «Letterature Festival Internazionale di Roma, a cura di Biblioteche di Roma, in collaborazione con Casa del Cinema propongono quest’anno quattro serate evento dedicate al cinema, all’interno del programma del festival. Da domenica 23 a mercoledì 26 giugno lo schermo del Teatro all’Aperto di Casa del Cinema si accende nel ricordo dell’ormai mitica, prima edizione di quell’evento straordinario che fu Massenzio Cinema 1977. Allora come oggi il filo conduttore è IL Cinema Epico, inteso come viaggio affettuoso e irriverente tra il passato e il futuro della forma più antica ed emozionante della narrazione: l’epopea.

Nel 2019 il tema del Festival Letterature è “Il domani dei classici” e si è voluto congiungere i due filoni in un nodo tematico che rimbalza costantemente tra questi due poli, creando un corto circuito narrativo che va dalla pagina allo schermo. Nel ricordo della prima proiezione di Massenzio 77 anche questa volta gli spettatori di Casa del Cinema, domenica 23 giugno troveranno Senso di Luchino Visconti (dalla novella di Camillo Boito) nella splendida versione restaurata messa a disposizione da Zeudi e Massimo Cristaldi come omaggio a una storia comune.

A seguire, dopo la celebrazione dell’antieroe perdente (il Franz Mahler di Visconti), ecco quella dell’eroe sconfitto e invitto con Cyrano de Bergerac (dal romanzo di Edmond Rostand) nella versione per il cinema diretta da Jean-Paul Rappenau con un irresistibile Gérard Depardieu dal lungo naso e dalla spada affilata.

Un salto nel tempo e, grazie alla cortesia di Warner Bros eccoci nel futuro distopico di Blade Runner con il Director’sCut di Ridley Scott (dalla novella di Philip K. Dick). La Los Angeles del 2019, immaginata da scrittore e regista, compie oggi 37 anni ma ci ricorda che il futuro è oggi e che il “cavaliere bianco” cavalca ancora e solca i mari dello spazio proprio come un moderno e disincantato Ulisse.

Per finire, mercoledì 26 giugno, abbiamo scelto, grazie alla cortesia dei figli del grande maestro italiano dell’epica, una serata-maratona in onore di Sergio Leone.

In attesa di un autunno-inverno che la città di Roma gli dedicherà con la grande mostra della Cineteca di Bologna e della Cinémathèque Française e una serie di attività in collaborazione tra le Biblioteche di Roma e Casa del Cinema, abbiamo scelto di raccontare gli esordi del Maestro con due storie a cavallo tra mitologia e fantasia storica, ovvero Il Colosso di Rodi seguito da Gli ultimi giorni di Pompei che Sergio Leone portò a termine a fianco di Mario Bonnard.

Le serate saranno introdotte e commentate dai critici Alberto Crespi e Roberto Silvestri in compagnia di protagonisti e testimoni di Massenzio 77.

I quattro stili presi a modello – dice il direttore di Casa del Cinema, Giorgio Gosetti – ci portano in direzioni molto diverse e coprono un arco temporale che abbraccia l’epica romantica, quella futuribile, quella classica ma già accarezzata dallo sguardo ironico del giovane Leone. E’ un omaggio, proprio come la serata d’apertura, allo sguardo appassionato e dissacrante, originale e irriverente che fu di quell’epopea moderna chiamata Massenzio Cinema”».

I film:

Domenica 23 giugno ore 21.30

Il primo giorno di Massenzio

Senso di Luchino Visconti Italia, 1954, 123’

Da un racconto breve di Camillo Boito

Lunedì 24 giugno 21.30

Il cinema epico: l’eroe perdente

Cyrano de Bergerac di Jean Paul Rappenau Francia, 1990, 138’

Tratto dall’opera omonima di Edmond Rostand

Martedì 25 giugno ore 21.30

Il cinema epico: l’eroe distopico

Blade Runner: The Final Cut di Ridley Scott USA, 2007, 118’

Dal romanzo “Il cacciatore di androidi” di Philip K. Dick, 1968

Mercoledì 26 giugno ore 21.30

Il cinema epico: Omaggio a Sergio Leone

Il Colosso di Rodi di Sergio Leone Italia, Francia, Spagna, 1960, 142’

a seguire

Gli ultimi giorni di Pompei di Mario Bonnard e Sergio Leone Italia, 1959, 100’

Casa del Cinema

Teatro all’Aperto Ettore Scola

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

Letterature – Festival Internazionale di Roma è a cura dell’Istituzione Biblioteche di Roma, promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale di Roma e organizzata da Zètema Progetto Cultura.

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo

 

CONDIVIDI