Nel weekend la mostra Modigliani e l’avventura di Montparnasse aperta no-stop fino alle ore 23.00

1356

 

Livorno – Nel weekend la mostra Modigliani e l’avventura di Montparnasse aperta no-stop fino alle ore 23.00.

«Sono già stati più di 8.000 i visitatori che hanno visitato la mostra “Modigliani e l’avventura di Montparnasse. Capolavori dalle collezioni Netter e Alexandre” allestita al Museo della Città (piazza del Luogo Pio) dal 7 novembre scorso.

Grande affollamento specie nelle giornate del venerdì, sabato e domenica quando l’esposizione rimane aperta fino alle 23.00, senza sosta.

Una bella opportunità quella di visitare la mostra in orario serale, quando si accendono i riflettori sulla suggestiva piazza del Luogo Pio su cui si affaccia il Museo della Città collocato all’interno dei Bottini dell’Olio: un’antica struttura seicentesca un tempo adibita a grande deposito oleario a servizio del vicino porto. Invitati da una carrellata di immagini dei quadri di Modigliani proiettate sull’esterno della struttura si ci si può addentrare all’interno dell’esposizione che conta, oltre le opere del grande “Dedo”, più di un centinaio di opere rappresentative della Ecole de Paris: Soutine, Utrillo, Derain, Kisling.

Grandi capolavori suggestivamente esposti negli antichi ambienti dei Bottini caratterizzati da volte a crociera sostenute da massicci pilastri dove trovano spazio le antiche vasche per il deposito dell’olio. Un allestimento davvero d’effetto e di contrasto che di per sé merita dunque una visita.

Ora al Museo della Città di Livorno si appresta ad affrontare, con grande entusiasmo e notevole coinvolgimento dei livornesi, il terzo weekend di apertura della grande mostra, che rimarrà aperta fino al 16 febbraio 2020 ed è stata fortemente voluta dal Comune di Livorno con l’obiettivo di celebrare il suo grande concittadino, Modigliani, nel centesimo anniversario della sua scomparsa (22 gennaio 2020). E c’è grande attesa proprio in prossimità del centenario, per il visitatore più illustre, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che sarà a Livorno a metà gennaio 2020 in occasione dell’intitolazione della Rotonda d’Ardenza a Carlo Azeglio Ciampi e andrà appunto anche in visita alla mostra.

Si ricorda che l’esposizione è sempre aperta, nessun giorno di chiusura, anche nelle festività, in orario dal lunedì al giovedì 10.00-19.00 mentre nei weekend (venerdi, sabato e domenica) dalle 10.00 alle 23.00.

Tante le iniziative collaterali in città, dai giri in battello alle visite alla Casa Natale di Modigliani, a un convegno sulla famiglia Modigliani che si svolgerà domenica mattina alla Fondazione Trossi Uberti. E poi menù a tema Modigliani, visite alla street art dedicata al pittore e molto altro».

Elvire au col blanc

Trois nus à la campagne

 

Jeune fille rousse (Jeanne Hébuterne)

 

Museo della Città – Piazza del Luogo Pio, Livorno

Per informazioni:

www.mostramodigliani.livorno.it

Museo della Città – Piazza del Luogo Pio, Livorno
Telefono: 0586-824551- 824567

Email: museodellacitta@comune.livorno.it

Ph. André Derain (Chatou, 1880 – Garches,1954). Les Grandes Baigneuses, 1908, olio su tela, 178 x 225 cm. Collezione Jonas Netter. Suzanne Valadon (Bessines, 1865 Paris, 1938) Trois nus à la campagne, 1909, olio su cartone, 61 x 50 cm. Collezione Jonas Netter. Amedeo Modigliani (Livorno,1884 – Paris, 1920) Elvire au col blanc (Elvire à la collerette), 1917 o 1918, olio su tela, 92 x 65 cm. Collezione Jonas Netter. Amedeo Modigliani (Livorno,1884 – Paris, 1920) Jeune fille rousse (Jeanne Hébuterne), 1918, olio su tela, 46 x 29 cm. Collezione Jonas Netter.

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo

 

CONDIVIDI