“Il volto delle streghe” di Renzo Conti

39

PalermoIl volto delle streghe” (Edizioni Ex Libris) di Renzo Conti

Il libro: un bambino, di modesta estrazione sociale, ha la caratteristica di essere un predestinato. Durante l’infanzia, trascorsa nella Palermo degli anni ’50 e ’60, si accorge di vivere strane situazioni non facili da spiegarsi, ma che motivano l’intreccio degli avvenimenti e dei personaggi incontrati nel periodo adolescenziale e dell’età matura, quando ormai è un affermato avvocato. Alcune figure, un po’ fate, un po’ streghe, lo affiancano, guidandolo o traviandolo, lungo il percorso esistenziale e di crescita, sino alla morte, quando, da spirito libero, finalmente comprende il loro ruolo e scopre gli enigmi della propria vita.

L’autore: Renzo Conti è nato e vive a Palermo. Ingegnere e scrittore, sensibile alle problematiche degli animali è presidente dell’associazione onlus “Felici nella Coda”. Il suo primo romanzo “I figli in prestito”, edito da Edizioni Ex Libris nel 2017, è stato premiato per la delicata tematica trattata durante la IV Edizione del “Premio Sicilia Letteraria – Palermo capitale italiana della cultura 2018”. Inoltre, nel 2020, in occasione della II Edizione del “Premio Istituzionale alla Cultura Concetta Settineri”, gli è stato conferita una menzione di merito per i suoi valori umani, nonché per la sua creatività letteraria, già espressa con ottima ricerca tematica e con fluidità di linguaggio nei suoi libri. 

CONDIVIDI