Prossimi appuntamenti alla Casa della Memoria e della Storia

567
Roma – Giovedì 30 marzo 2017 alle ore 18.00. Va in scena la lezione recitata “Giaime e Luigi Pintor – Agire in modo utile”. Il testo, dello storico Leonardo Casalino (Professeur des universités en études italiennes à l’Université Grenoble Alpes), è interpretato da Marco Gobetti, attore dell’omonima compagnia. Al dibattito che seguirà interverrà insieme a Leonardo Casalino, Carlo Ferrucci, nipote di Giaime e Luigi Pintor e autore di “La mina tedesca – Il vero romanzo di Giaime Pintor”. Iniziativa a cura di Marco Gobetti.

Venerdì 31 marzo 2017 alle ore 17.00. Presentazione del volume “La Campagna di Russia 1941-1943” di Maria Teresa Giusti (ed. Il Mulino, 2016). “… La campagna bellica più folle condotta dal nostro esercito”. Ne parlano con l’autrice: Alessandro Masi; Paolo Peluffo; Antonino Zarcone. Coordina Anna Maria Casavola. Iniziativa a cura di ANEI e l’I.R.S.I.F.A.R.

E’ in corso fino al 13 aprile 2017 DONNE & LAVORO la mostra fotografica di Carlo e Maurizio Riccardi a cura di Giovanni Currado e Marino Paoloni. Le immagini di Carlo Riccardi documentano uno spaccato sociale del lavoro femminile durante e dopo il periodo bellico. Esse colgono l’emancipazione delle donne attraverso la quotidianità del lavoro: donne contadine, operaie, paracadutiste, gommiste, benzinaie, tassiste. Donne con molteplici ruoli, madri e alle volte anche padri, che affrontarono i cambiamenti della storia e della società. Affiancano le foto di Carlo Riccardi, attualizzando e ponendo una sorta di metodo di confronto sulla storia delle donne lavoratrici, i più recenti scatti del figlio Maurizio che ritraggono donne-poliziotto, donne-carabiniere, donne-magistrato, avvocatesse, grafiche, archeologhe, addette alla raccolta dei rifiuti, autiste di mezzi pubblici. Un omaggio alle donne di oggi che vivono il proprio mestiere con gioia e fatica, lontane dalla voglia di apparire a qualsiasi costo. Completano la mostra i ritratti di donne lavoratrici in Etiopia, in Mozambico e nella Repubblica Democratica del Congo: nei loro sguardi il desiderio di riscatto umano oltre che sociale, oltre i confini nazionali e sottolineando l’importanza del ruolo della donna nella società moderna su una prospettiva universale. La mostra, a cura di Giovanni Currado e Marino Paoloni per l’Archivio Riccardi in collaborazione con Istituto Quinta Dimensione e Agenzia Documentazione Fotografica Agr, è promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale-Dipartimento Attività Culturali in collaborazione con Zètema Progetto Cultura”.

Casa della Memoria e della Storia, via San Francesco di Sales, 5 (Trastevere) – Roma

INFO: [Casa della Memoria e della Storia, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.30 alle ore 20.00 – Sabato e Domenica chiuso (06/6876543 – 060608). Ingresso libero. Biblioteca della Casa della Memoria e della Storia. Orario di apertura per la consultazione: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 17.00 sabato e domenica chiuso – www.comune.roma.it/cultura].

Giuseppe Longo

CONDIVIDI