Pride 2017. Orlando: “Momento di impegno e affermazione dei diritti di tutti”

324

Palermo – Tutti gli assessori comunali hanno partecipato ieri pomeriggio alla parata del Pride 2017.

Palermo è la città della diversità, dell’accoglienza e dei diritti di
tutti e di tutte
– ha dichiarato il vice sindaco, Sergio Marino -.
Accogliendo ancora una volta il Pride, la nostra città manda un segnale forte al mondo. Siamo tutti uguali, ognuno nella propria diversità“.

Per il sindaco Leoluca Orlando, assente per motivi istituzionali, “il Pride
di Palermo non è più ‘il Pride’. Non lo è, perché è un impegno e
un’attività che dura tutto l’anno, con manifestazioni culturali, dibattiti,
momenti di confronto e riflessione. Il Pride di Palermo non è più ‘il
Pride’ perché non è più soltanto momento di affermazione dei diritti LGBT,
quanto piuttosto momento di impegno e affermazione dei diritti di tutti e
di ciascun cittadino e cittadina, di affermazione del valore e della
bellezza delle differenze e della ricchezza che queste portano alla nostra
comunità”.

CONDIVIDI