Musica e nuovi talenti: “+18” di Celeste Caramanna

457


Catania – Il vero talento attraversa i generi e le generazioni: è questa la sensazione che nasce dall’ascolto di “+18” il nuovo album della giovane siciliana Celeste. La voce limpida, matura e sofisticata della giovane artista dal look retrò, racconta in note la lunga ricerca che sta alla base del nuovo lavoro discografico, dove le atmosfere pop ed easy jazz convivono con le melodie che evocano i grandi nomi della musica italiana. Tra le tracce in scaletta non mancheranno infatti cover significative per il suo genere musicale. Dal singolo “Changing for the better” al brano “Dear Valentine”, passando poi dall’inglese all’italiano con “Carnevale” e “Di Sabato”, fino alla ballata in siciliano “L’amuri un s’arriposa”: il percorso uditivo è fatto di arrangiamenti ricercati che fanno da sfondo alla voce senza tempo della studentessa universitaria originaria di Canicattì.

L’avventura musicale di Celeste Caramanna – che sin dall’età di sei anni vive la passione per i grandi classici della musica – inizia a soli tredici anni sul palco del talent show “Io Canto”, dove stupisce e incanta il pubblico televisivo interpretando le canzoni delle più grandi vocalist italiane. Da quella esperienza si consolida ancora di più la passione e la voglia di fare musica e di condividere le emozioni con gli ascoltatori. E ancora studio, perfezionamento, sempre in cerca dell’equilibrio tra sonorità riconoscibili e l’originalità che la conduce inevitabilmente verso l’identità ben definita del proprio timbro vocale. L’album “+18” è il risultato di questo percorso musicale scandito dalle collaborazioni di tantissimi professionisti, e si rivolge a un pubblico trasversale. Un concerto che spalancherà le porte agli appassionati di ogni età desiderosi di immergersi in un’atmosfera intima ed emozionante.

CONDIVIDI