Storie di libri tra Palermo e Monreale

1901

 

Orlando: “Unite dal riconoscimento Unesco, ma anche da
impegni quotidiani e progetti futuri che rendono concreto quel riconoscimento”

Monreale (Pa) – Il sindaco Leoluca Orlando, insieme all’assessora alla Scuola Giovanna Marano, ha partecipato alla seconda edizione della
manifestazione Storie di libri tra Palermo e Monreale. Quest’anno ospite d’eccezione, il professore Giovanni Maria Flick, giurista e
accademico italiano già Ministro di Grazia e Giustizia e presidente della
Corte Costituzionale, intervenuto per presentare il suo libro La Nostra
Costituzione.it.

“Un saluto al professore Giovanni Maria Flick – ha dichiarato il sindaco
Leoluca Orlando – che nel lontano, ma mai dimenticato 1985, accettò su mia
richiesta di essere il legale della città, che si costituiva parte civile
nel primo grande Maxi Processo della storia. Non dimenticherò mai – ha
detto Orlando – la generosità con la quale il professore Flick ha difeso il
Comune di Palermo, chiedendo come condizione di non avere rimborsato
neanche un biglietto dell’autobus a titolo di spese. La lotta di una città
per l’affermazione della cultura del diritto, e poi della cultura dei
diritti, trova certamente nel professore Flick, nei suoi studi e nella sua
testimonianza della importanza della Costituzione, un riferimento forte,
essendo la Costituzione la garante dei diritti tante volte mortificati dal
diritto. Troppo spesso, infatti, la legge mortifica i diritti umani e
l’accoglienza dei migranti da parte della città è la conferma che esistono
diritti umani, primo fra tutti quello alla mobilità, che vengono
mortificati dalla legge degli stati. E’ stata questa un’ulteriore conferma
– ha concluso il sindaco – della grande sintonia tra Palermo e Monreale,
unite dal riconoscimento Unesco, ma anche da una molteplicità di impegni
quotidiani e progetti futuri che rendono concreto quel riconoscimento”.

CONDIVIDI